09 Lug 2021

POMODORI DI CAPACCIO

POMODORI DI CAPACCIO

Gli Ingredienti Masilicò

POMODORI DI CAPACCIO

Costruita e dedicata a Poseidone (il suo primo nome fu Poseidonia), il dio del mare, dei maremoti e dei terremoti, secondo i miti della Magna Grecia questa cittadina una volta che fu conquistata dai Lucani, tramutò il nome in Paistom prima e Paestum Capaccio poi.

Siti archeologici,templi,rovine antiche conosciute in tutto il mondo come patrimonio umano dell’UNESCO, ecco cosa caratterizza questa zona della Campania nella provincia di Salerno.

Un territorio che si sviluppa dal mar Tirreno fino a monte Soprano,attraversato dal fiume Sele, che scorre in una grande pianura fertile e ricca di vari tipi di coltivazioni.

Pomodori di Capaccio – Non solo rosso

Tra luglio e settembre attraversando questa piana può succedere di vedere vaste estensioni dove il verde del fogliame si mescola al giallo.

Giallo? sì!

Ecco: sono delle palline color oro, questi sono i pomodorini gialli di Capaccio. I nostri li trovi –> qui

La prima reale origine dei pomodori importati anticamente dall’America era di essere appunto di questo colore e non rosso.Il nome stesso è indice di questa condizione:”pomo d’oro”, allo stato attuale questa è diventata una varietà pregiata e abbastanza rara,peculiarità cui Masilicò non poteva restare indifferente.

Ecco perciò la passata di pomodoro realizzata con procedimenti assolutamente naturali e tradizionali con l’aggiunta di un pizzico di sale  foglie di saporito e profumato basilico, ma anche:

  • un sugo di pomodorini gialli di Capaccio, meraviglioso per condire, per esempio, uno dei formati speciali di pasta trafilata a bronzo Masilicò;
  • per non parlare poi dei pomodorini gialli in acqua dove queste pepite dal colore allegro e brillante sono conservate così naturalmente che, una volta aperto il vasetto, sembrano appena raccolti.

Pomodori di Capaccio – Perchè sceglierli?

Beta carotene, vitamina, potassio, vitamina C, flavonoidi, folati, licopene: ecco cosa contiene questo ortaggio dal colore inusuale.

Grazie a ciò si è riscontrato un buon numero di benefici: dalla protezione delle funzioni cardiache, alla capacità di tenere sotto controllo i valori di colesterolo, ma anche per prevenire tumori epiteliali.

Il pomodoro (sia esso giallo o rosso) ha inoltre la capacità di ridurre i rischi di ischemia, è un ottimo antiossidante e, quindi, prevenire l’arteriosclerosi, per non parlare poi del fatto che, contenendo pochissime calorie, può essere largamente usato nelle diete alimentari.

Analizzando poi nel dettaglio il pomodorino giallo di Capaccio è morbido, delicato, poco acido, tutte particolarità che lo rendono molto appetibile e gustoso se mangiato crudo e scondito…così è quasi come le ciliegie: ”uno tira l’altro”!

Volendo cucinare, invece…

E’ inevitabile, data la zona di coltivazione, pensare a ricette di origine Campana..

Nel 1700 fu proprio un cuoco Napoletano (Vincenzo Corrado) che, sperimentando, diede ai pomodori l’opportunità di passare da pianta ornamentale ad ortaggio indispensabile ed irrinunciabile in cucina.

Questo cuoco capì che passato sulla brace e cucinato,questo frutto della terra avrebbe stimolato  conquistato il senso del gusto di molti e fu proprio così.

Di anno in anno,quindi, dalla classica passata e gli altri abbinamenti più comuni e conosciuti,questa piccola pepita gialla si scoprì essere gustosa anche se impiegata,per esempio:

in una fresca insalata con avocado,erba cipollina,basilico,origano (perfetto quello in polvere di Masilicò), olio Evo (sempre Masilicò) e succo di limone;

ma anche per preparare degli squisiti burger “crudisti” con: zucchine, peperoni, capperi, origano, farina di mandorle, semi di lino e girasole. Questi burger hanno la peculiarità di non necessitare di cottura, ma, al limite, di essere fatti asciugare al sole prima di mangiarli;

certo, come non farsi ingolosire, però, dai fusilloni Masilicò conditi con un sugo a base di passata, speck, scalogno e olio extra vergine di oliva dop Masilicò;

ma anche gli spaghettoni di questa stupenda linea di pasta dove la passata è arricchita con timo in polvere Masilicò, aglio, filetti di acciuga, olio Evo.

Pomodori di Capaccio – Curiosità

Questi pomodorini dalla buccia spessa, per la loro colorazione gialla, contengono un’alta percentuale di sostanze che stimolano il sistema immunitario, la circolazione sanguigna e l’abbronzatura, proprio come gli altri frutti di questo colore (zucca, carote, albicocche, pesche, papaia, peperoni, mais).