TORTA VERSATA CON CONFETTURA DI PERE E NOCI 
  • Home
  • Ricette
  • TORTA VERSATA CON CONFETTURA DI PERE E NOCI 
CIAMBELLONE CON CONFETTURA DI PER E NOCI 

TORTA VERSATA CON CONFETTURA DI PERE E NOCI 

In un clima temperato come quello che caratterizza quasi tutti gli stati europei e, quindi, anche in ogni regione d’Italia, cresce e dà i suoi gustosi frutti il pero. 

Per crescere sano e prolifico, il pero necessita di terreni ricchi e profondi, con terra fresca e non argillosa o sabbiosa, possibilmente non calcarea.

È una pianta che possiede una buona resistenza agli agenti atmosferici, soffre la siccità ma non il freddo, mentre è bene fare attenzione alle gelate, soprattutto a quelle imprevedibili  primaverili e al vento forte: ecco perché è consigliabile scegliere un luogo riparato per piantare un pero.

Un pero può arrivare a superare i 10 metri di altezza, ha fronde composte da foglie di lunghezza dai 2 ai 12 cm che possono variare per forma, colore (verde o argentate) e superficie (liscia o pelosa) a seconda delle varietà. 

I fiori del pero che sbocciano tra aprile e maggio sono di colore rosa chiaro oppure giallo, con 5 petali. 

Varietà e proprietà 

In Italia esistono cinque varietà di questo albero, e producono:

  • Pere Williams, dalla polpa soda e adatta per essere sciroppata, per preparare succhi, ma anche dell’ottima grappa;
  • Pere Kaiser, facilmente riconoscibili dal tipico color tabacco della sua buccia;
  • Pere Abate, che, essendo molto ricche di acqua, sono perfette per chi segue regimi alimentari e dietetici, sono molto ricche di vitamine, potassio e sali minerali in genere;
  • Pere Spadone, tipiche del Salernitano, con la buccia verde da un lato e dorata dove ha preso il sole maturando;
  • Pere Coscia, la varietà che matura prima di tutte le altre – e cioè a luglio – dalla buccia gialla e, essendo la più delicata, da conservare in frigorifero.

    Ciascuna di queste varietà è ricca di folati, vitamina K, antiossidanti e fibre.

Tra dolce e salato

La pera è un frutto dolce e ricco di zuccheri naturali, per queste caratteristiche è molto adatta agli sportivi. 

È uno tra i primi frutti che si impara a conoscere e a gustare fin da piccolini. 

Ha una dolcezza infinita e, grazie alle sue proprietà energizzanti e sazianti, diventa uno snack sano e veloce e un valido ingrediente in cucina, dove la si trova nelle ricette per la preparazione di macedonie, sorbetti, dessert, centrifugati e confetture. 

Non ci si deve stupire però se, per la sua versatilità, la si trova anche anche in pietanze salate come, ad esempio, un’insalata con gamberetti, polipo e gherigli di noce, oppure abbinata a formaggi cremosi, come il gorgonzola, o delicati, come caprini e robiola. 

Il suo sapore è anche molto apprezzato se abbinato con salumi dal sapore deciso, come coppa e speck.

TORTA VERSATA CON CONFETTURA DI PERE E NOCI Torta… versata

La torta versata alla confettura è un dolce buono e semplice; è quella che può essere definita una classica “torta da credenza”. 

Le torte da credenza sono quelle che fin dai tempi più lontani venivano preparate dalle nonne – come, ad esempio, crostate, dolci soffici e cake alla frutta – senza nessuna crema.

Questo modo di definirle deriva proprio da questa assenza, che consentiva a questi dolci di essere conservati a temperatura ambiente o, appunto, in credenza per giorni. 

Cuocendo, profumano tutta la casa e sono perfette per la prima colazione in famiglia, la merenda dei bambini o la conclusione di un pranzo tra amici o parenti. 

È un tipo di torta che rimane soffice, con una farcitura che, sebbene realizzata in cottura, resta perfettamente a metà del dolce, senza mai scendere sul fondo.  

Questo perché una parte dell’impasto viene fatto parzialmente cuocere in forno, vi si stende la farcitura scelta e si ricopre con l’impasto rimanente. Una volta, poi, posta di nuovo in forno ecco che la torta versata è pronta. 

È importante tagliarla una volta raffreddata, per non rischiare che la fetta si rompa. 

TORTA VERSATA CON CONFETTURA DI PERE E NOCI INGREDIENTI

Procedimento

  • Lavorare in una ciotola uova e zucchero, fino ad ottenere una crema soffice e spumosa. 
  • Aggiungere l’olio a filo, l’acqua e sempre mescolando la farina, il lievito e la scorza grattugiata del limone. 
  • Versare metà del composto in una teglia da forno precedentemente imburrata ed i farinata e porla in forno preriscaldato a 180° per una quindicina di minuti. 
  • Quando la superficie sarà ben rappresa, togliere da forno, spalmare uniformemente la confettura di pere e noci e ricoprire con il restante composto. 
  • Reinfornare per altri 20/25 minuti. 
  • A piacere spolverizzare la torta con zucchero al velo. 

La casa sarà invasa dal profumo di questa torta, sollecitando piacevoli ricordi di infanzia…. 

Divertiti a realizzarla con il tuo stampo preferito!

Lascia un commento

Carrello

Nessun prodotto nel carrello.