Bignè ai Carciofini
Bignè ai carciofi

Bignè ai carciofini

Festeggiare il Carnevale a tavola non prevede solo dolci e frittelle, ma anche piatti salati. 

Esistono una miriade di ricette come per esempio:

frittelle di gamberetti, frittelle con zucchine, frittelle di bietole con maionese alle mandorle, frittelle di cavolfiore in pastella di grano saraceno e frittelline di baccalà, mondeghili (tipiche polpettine lombarde) e chips di polenta. 

Versione Masilicò

Ecco quindi che le frittelle di zucchine prevedono l’utilizzo di “sciurilli e cucuzzielli”, ma anche frittelle con le melanzane o i cipollotti sott’olio. 

Un altro ortaggio sott’olio meraviglioso per queste preparazioni è il carciofo. 

Profumati, tenerissimi e perfetti nella forma,  carciofini mignon coltivati e raccolti con passione nel territorio di Capaccio sono deliziosi sia da vedere che da gustare. 

Sono unici ed inimitabili.

Raccolti e lavorati esclusivamente a mano, a poche ore dalla raccolta, vengono immersi in Olio EVO di prima qualità. 

Questi carciofini diventano l’ingrediente principale di un piatto sfizioso per Carnevale e cioè i bignè.

Bignè ai carciofini

Ingredienti

  • 20 Bignè 
  • 20 carciofini sottolio Masilicò 
  • 6 gherigli di noce
  • 1 cucchiaino di formaggio grattugiato
  • Qb di sale-olio di oliva extravergine Masilicò 

Procedimento per la crema

In un mixer, frullare i carciofini sott’olio scolati, con circa 6 gherigli di noci, un pizzico di sale, il formaggio grattugiato, un filo di olio di oliva e circa 3 cucchiai di acqua della cottura della pasta. 

Si dovrà ottenere una crema simile a un pesto, non troppo dura, nel caso aggiungere ancora poca acqua

Tagliare a metà i bignè e spalmarvi dentro un cucchiaio circa di mousse di carciofi, quindi richiudere con l’altra metà.

Lascia un commento

Carrello

Nessun prodotto nel carrello.