18 Set 2021

FOCACCINE DI PATATE

FOCACCINE DI PATATE

Gli Ingredienti Masilicò

FOCACCINE DI PATATE

Focaccine di patate • Un po’ di storia

Un nome che risale all’antichità per un alimento tutt’oggi sempre richiesto e gradito: la focaccia!

Il suo nome deriva dal latino ”focacia” e cioè “cotta al focolare” e pare che già i Fenici ne avessero sperimentato la preparazione. 

In quell’epoca venivano miscelati i cereali conosciuti e coltivati e cioè: miglio e orzo,  con la farina di grano il tutto impastato con l’acqua. 

Una volta realizzato veniva cotto al forno con condimenti grassi in abbondanza. 

Questo alimento veniva offerto agli dei per ottenere in cambio ricchezza. 

Nel corso degli anni la focaccia ha avuto una serie di evoluzioni sino ad arrivare ad essere preparata sia salata che dolce,  sia schiacciata e croccante,  ma anche lievitata e morbida; semplice,  farcita in mille modi diversi,  a seconda degli ingredienti territoriali dei luoghi di produzione. 

Così nelle zone di Bari,  per esempio,  la si trova facilmente con un impasto a base di patate. 

L’uso di questo tubero in questa preparazione vede le sue radici nel XVIII secolo,  poichè la popolazione era era rapidamente e notevolmente aumentata,  ma il cibo a disposizione non era molto. 

Così furono incrementate le coltivazioni di patate e mais,  che erano molto prolifiche e poco costose. 

Per rafforzare la necessità del consumo di patate,  anche i medici dell’epoca le pubblicizzavano enfatizzandole ampiamente le proprietà nutrizionali in modo tale da stimolarne il consumo. 

Così dal consumo legato solo alla fascia più povera della popolazione nel 1700,  si arrivò pian piano ad attribuire sempre più valore a questo tubero,  per cui dal 1800 in poi entrò a far parte della schiera degli alimenti,  anche nelle ricette più raffinate. 

Focaccine di patate • La ricetta

Ingredienti per l’impasto

  • 150 g di farina 0
  • 150 g di semola
  • 100 g di patate
  • 200 ml di acqua
  • 20 g di olio extra vergine di oliva Masilicò
  • 5 g di lievito di birra disidratato
  • ½ cucchiaino di sale fino

Ingredienti per il condimento

  • ½ cucchiaino di polvere di rosmarino Masilicò
  • QB di olio extra vergine di oliva-sale

Procedimento

  • Dopo aver setacciato e miscelato le farine,  sbucciare le patate  raffreddate,  dopo essere state lessate. 
  • A questo punto schiacciarle ed unire alle farine; sciogliere il lievito in 100 ml di acqua tiepida ed aggiungerlo all’impasto, unendovi poco olio. 
  • Dopo aver sciolto il sale nell’altra parte di acqua,  unirla sempre lavorandolo con le mani l’impasto,  fino a poter realizzare un panetto omogeneo e leggermente appiccicoso. 
  • Avvolgerlo con la pellicola da cucina e porlo a lievitare per due ore circa a temperatura ambiente. 
  • Quando la pasta avrà raddoppiato il suo volume lavorarla sulla spianatoia e,  aiutandosi con un mattarello,  stenderla in una sfoglia di circa 1 cm di spessore. 
  • Ricavare dei dischi di circa 10 cm di diametro e adagiarli su di una placca da forno e lasciarle lievitare per circa 30 minuti. 
  • Porre in forno preriscaldato a 200° per una decina di minuti,  dopo averle spennellate con olio. 
  • Preparare il condimento con olio e rosmarino in polvere Masilicò,  emulsionandolo bene e spennellarlo in abbondanza sulle focaccine,  riposizionandole in forno per altri 5 minuti. 

Varianti

Volendo si possono arricchire con pomodorini di Capaccio in acqua gialli o rossi Masilicò e al condimento aggiungere del  peperoncino,  sempre in polvere Masilicò,  per rendere la ricetta ancora più sfiziosa.
https://www.masilico.com/conserve-pomodoro-passate/ (apre in una nuova scheda)”>Quelli di Masilicò li trovi qui –> https://www.masilico.com/conserve-pomodoro-passate/