06 Apr 2020

La Dieta mediterranea e la Sua capacità di autocura – Blog Masilicò

La Dieta mediterranea e la Sua capacità di autocura – Blog Masilicò

Il nuovo articolo del Blog Masilicò riguarda la capacità di autocura della Dieta Mediterranea, soprattutto in questo particolare periodo per l’intera società.

Con l’espressione “dieta mediterranea” ci riferiamo a quel particolare tipo di alimentazione definita da Ancel Keys, biologo e fisiologo statunitense, impegnato nello studio e nella ricerca della migliore dieta alimentare.

I suoi studi hanno portato, nel 1975, Ancel e Margareth Keys alla pubblicazione del libro ‘How to Eat Well and Stay Well, the Meditarranean Way’ (‘Mangiar bene e stare bene, con la dieta mediterranea’). 

In quest’opera si descrivono per la prima volta i concetti base della dieta mediterranea – quali cibi la caratterizzano, quali sono i suoi vantaggi ed i suoi possibili limiti, seppur pochi.

Questo libro memorabile è stato scritto per buona parte nella loro casa di Pioppi, in Cilento. Possiamo definire proprio questa la culla della dieta mediterranea, casa nostra! La Dieta mediterranea ha quindi una capacità di autocura?

Da qui, poi, a cascata, numerosi altri paesi della fascia mediterranea possono annoverare nelle proprie tradizioni culinarie quelle della piramide alimentare della dieta del Cilento formulata proprio da Ancel Keys.

Gli alimenti coltivati e consumati in queste zone sono da molti anni considerati tra i più salutari e benèfici al mondo. La dieta mediterranea comprende infatti alimenti particolarmente vantaggiosi per la salute ed è stata oltretutto insignita dall’UNESCO del titolo di patrimonio immateriale dell’ Umanità.

Oggi, ancor più di ieri, l’importanza di questa dieta per la qualità della nostra vita, come piccolo o grande sostegno quotidiano, come autocura, è assolutamente una realtà. 

Siamo obbligati a stare a casa, a seguire delle indicazioni, fondamentali per la ripresa dell’intero sistema sanitario ed economico della nostra nazione. Approfittiamo di questa condizione per prenderci cura di una sana alimentazione. Usiamo prodotti che rispettano i parametri di bontà e qualità e la tradizione alimentare più vicina a noi. Sfruttiamo la Dieta mediterranea e la Sua capacità di autocura! 

Non temiamo, non ci scoraggiamo, ma piuttosto, pensiamo al bene che potremo produrre durante la quarantena, anche nelle nostre cucine

I cibi, i condimenti e le bevande tipiche della dieta mediterranea, quindi pietre fondamentali della piramide alimentare, prevedono il consumo degli alimenti in modo parallelo ad un notevole calo di incidenza sia di tumori che di malattie cardiovascolari.

Quindi, la dieta mediterranea, fa bene e numericamente è comprovata la sua bontà e il vantaggio prodotto.

Degli studi sulle popolazioni del Mediterraneo hanno rilevato che il regime alimentare svolge un ruolo incisivo e determinante sia sulla durata che sulla qualità della vita.

La dieta mediterranea, associata ad uno stile di vita attivo, permette di mantenersi in salute e prevenire patologie legate al cuore e al sistema circolatorio. 

Chi segue questo regime alimentare limita il consumo di tutti quegli alimenti che portano ad un aumento di colesterolo cattivo, di grassi saturi e di glucosio nel sangue. 

La dieta mediterranea non demonizza né esclude alcun tipo di ingrediente, indica piuttosto quelli che sono i cibi dal valore nutrizionale migliore e ne suggerisce un consumo settimanale più assiduo. 

Per cui, da casa, avanti con le buone pratiche!!!