25 Set 2020

Risotto allo zafferano – La Ricetta della Settimana

Risotto allo zafferano – La Ricetta della Settimana

La Ricetta della Settimana consigliata da Masilicò è il Risotto allo zafferano.

Questo primo piatto esalta odore e colore dello zafferano. I chicchi di riso si colorano di un gradevole color oro che rende così speciale questa pietanza.

Una piccola magia è poi la mantecatura, fondamentale nella preparazione dei risotti. Avrete un piatto dal gusto unico e inconfondibile. 

Come sempre, Masilicò elenca gli ingredienti per la sua realizzazione e la ricetta. Quindi, se volete, ecco a voi l’occorrente

INGREDIENTI:

1 cucchiaino di Zafferano in pistilli Masilicò

320 g Riso Carnaroli 

1 Cipolla

125 g Burro 

40 g Vino bianco 

80 g Grana Padano DOP da grattugiare

1 l Brodo vegetale 

Acqua q.b.

Sale fino q.b.

PER GUARNIRE:

Zafferano in pistilli Masilicò q.b.

REALIZZAZIONE:

Mettete lo Zafferano in pistilli Masilicò in un bicchierino, versate sopra dell’acqua quanto basta a ricoprirli completamente. Lasciateli a macerare per tutta la notte. I pistilli rilasceranno tutto il loro colore.

Quindi preparate il brodo vegetale, per la ricetta ne occorrerà un litro. Mondate e tritate finemente la cipolla  in modo che si possa sciogliere in cottura e non essere percepita mentre si assaporerà il risotto.

In un tegame versate 50g di burro, scioglietelo a fiamma bassa, quindi versate il trito di cipolla e lasciate stufare per un quarto d’ora, aggiungendo il brodo: la cipolla cotta bene sarà trasparente e morbida.

Adesso versate il riso  e tostatelo per 3-4 minuti, in questo modo preparate i chicchi che terranno bene la cottura. Sfumate con il vino bianco  e procedete con la cottura per circa 18-20 minuti, aggiungendo il brodo un mestolo alla volta. Ogni volta che verrà assorbito dal riso aggiungete di altro: i chicchi dovranno essere sempre coperti. Mescolate e coprite con il coperchio e lasciate riposare un paio di minuti. Tutto fatto! Il risotto allo zafferano è pronto, servitelo caldo nei piatti di portata, guarnite il piatto ancora con qualche pistillo. Servitelo con un buon bicchiere di vino e il gioco è fatto!

Buon appetito a tutti!