San Valentino: Cucina per due
San Valentino: Cucina per due

San Valentino: Cucina per due • Sinonimo di amare

Cucinare è un gesto d’amore che parte dalla scelta delle ricette, che passa dalla selezione degli alimenti di base scelti uno ad uno secondo i gusti personali, e che prevede molta attenzione nel servire le portate, dopo aver creato decorazioni e mise en place dedicate all’evento.

E se cucinare è un atto d’amore, farlo nella giornata degli innamorati, e con la persona amata, è ancora più appagante. 

Con la  persona giusta accanto, ogni gesto in cucina diventerà un messaggio d’amore, oltre le parole. 

“Dulcis in fundo” e molto altro
Lo trovi qui https://www.masilico.com/dulcis-in-fundo/

Con Masilicò, preparare con il proprio partner una dolce e romantica cena di San Valentino non è difficile. 

La qualità degli ingredienti che Masilicò contempla nella sua gamma di prodotti è già un’ottima garanzia per la buona riuscita. 

Ecco, quindi, una proposta di ricette del menù per due.

San Valentino: Cucina per due • Il ricettario

Ceci neri speziati e fritti per iniziare in modo stuzzicante

Ingredienti

  • Ceci neri Masilicò già lessati
  • Paprika
  • Qb sale, pepe
  • Olio per friggere

Procedimento

  • Dopo aver ben scolato i ceci dall’acqua di cottura, metterne pochi per volta in un piatto e asciugarli per bene con un foglio di carta da cucina. 
  • In una padella, portare in temperatura abbondante olio di arachide, friggervi quindi i ceci e porli ad asciugare su carta assorbente. 
  • Prima che si raffreddino, porli in una ciotola con paprika, sale e pepe, mescolare dolcemente, in modo che si insaporiscano, e lo snack è pronto! 

Cuori di sfoglia al profumo di rosmarino e affettati misti, perché a San Valentino il cuore la fa da padrone

Ingredienti per i cuori

  • 250 g di farina
  • 10 ml di acqua
  • 1 uovo
  • 1 cucchiaio di olio
  • 1 cucchiaino di sale
  • 10 g di lievito di birra secco
  • Qb rosmarino

Procedimento

  • Sciogliere il lievito con l’acqua, versarlo nel robot da cucina oppure in una ciotola, se lo si lavora a mano, e aggiungere la farina, l’uovo, olio e sale, dopodichè impastare il tutto. Volendo potete aggiungere un po’ di rosmarino nell’impasto. Deve risultare un impasto sodo e non appiccicoso, se necessario aggiungete un po’ di farina o acqua all’occorrenza, l’importante è che si stacchi dalla ciotola senza problemi.
  • Porre l’impasto a lievitare in una ciotola, coperto con pellicola per 2-3 ore. 
  • Quando la lievitazione sarà ultimata, stendere l’impasto sulla spianatoia leggermente infarinato e ritagliarlo con uno stampino a forma di cuore.
  • Ritagliare un altro cuore con un’altra formina più piccola, poi fare un taglietto in uno dei due cuori e agganciarli insieme. 
  • Attaccare le due estremità per bene altrimenti si staccano durante la cottura
  • Mettere a riposare 15 minuti, spennellare con olio e spolverare di rosmarino. 
  • Cuocere a 200° in forno già caldo per 10 minuti circa. 
  • Accostarli agli affettati, scegliendo a seconda del gusto personale. 

Timballini di riso al pomodoro con cuore filante, magari da condividere nello stesso piatto 

Ingredienti

  • 150 g di riso
  • 250 g di passata di pomodoro Masilicò 
  • 80 g di mozzarella o fiordilatte
  • 1 tuorlo d’uovo
  • 1 cucchiaio di aceto balsamico
  • 2 cucchiai di formaggio grattugiato
  • 1 spicchio d’aglio
  • Qb di Olio extravergine di oliva Masilicò
  • Sale
  • Burro o distaccante per teglie
  • Pan grattato 

Procedimento

  • Preparare il sugo ponendo a far scaldare, a fuoco moderato, in una padella un paio di cucchiai di olio con lo spicchio d’aglio. 
  • Quando l’aglio avrà preso colore, eliminarlo e aggiungere la passata di pomodoro.
  • Unire un cucchiaio di aceto balsamico e un pizzico di sale e cuocere per 15-20 minuti, fino a che il sugo si sarà un po’ rappreso e insaporito.
  • Sgocciolare bene la mozzarella e tagliarla a dadini.
  • Cuocere il riso in abbondante acqua salata e scolarlo leggermente al dente.
  • Condire il riso con il sugo e aggiungere il formaggio grattugiato e il tuorlo d’uovo, mescolando in modo da ottenere un composto uniforme.
  • Imburrare gli stampini scelti e spolverarli generosamente di pan grattato, in modo che ogni timballo non si attacchi. 
  • Porre metà del composto negli stampi, foderandoli fino al bordo.
  • Mettere al centro la mozzarella e coprire con il riso avanzato, compattando bene con il dorso di un cucchiaio o con le mani leggermente umide.
  • Infornare a 180°C in forno statico già caldo per 15-20 minuti, in modo che il timballo risulti asciutto in superficie, senza che si scurisca troppo.
  • Estrarre gli sformati dagli stampi e servirli ancora caldi, versandoci sopra un cucchiaio di sugo. 

Cosce di pollo o cosciotto di tacchino al forno con miele di erica

Ingredienti

  • 2 cucchiai di succo di limone
  • 60 ml di miele di erica Masilicò 
  • 2 cucchiai di olio d’oliva Masilicò 
  • Qb di sale e pepe nero macinato
  • 1 cipolla dorata, tagliata a spicchi
  • 4 fusi di pollo o 1 cosciotto di tacchino
  • 1 limone a fette
  • 2 cucchiai di polvere di rosmarino

Procedimento

  • Portare il forno a 200°C. 
  • Emulsionare in una ciotolina il succo di limone, il miele, l’olio, il sale e il pepe.
  • Mettere gli spicchi di cipolla, il pollo, il limone e il rosmarino in una teglia foderata di carta da forno.
  • Spennellare i fusi di pollo con il composto con il miele e infornare per 45 minuti o finchè saranno ben dorati. 
  • Dopo averli cotti per circa un’ora e poi averli grigliati per qualche minuto saranno pronti.

Cuore di crostata con confettura di pere e noci della confezione “Dulcis in fundo” 

Ingredienti per la pasta

  • 500 gr di Farina 00
  • 250 gr di Zucchero
  • 250 gr di Burro o Margarina
  • 2 Uova
  • buccia di un Limone
  • mezza bustina di lievito per dolci

Ingredienti per il ripieno

  • 250 gr di confettura di pere e noci

Procedimento

  • Lavorare insieme la farina, lo zucchero, le uova, il burro, il lievito ed il limone a mano o in una planetaria fino a formare la classica palla, quindi metterla in frigo per 20 minuti circa.
  • Dopodiché stendere 2/3 della frolla con un matterello e porla all’interno di uno stampo per crostate, magari a forma di cuore. 
  • Stendervi la confettura e realizzare una griglia di striscioline di pasta. 
  • Infornare a 180°C per circa 35-40 minuti. 
  • Accostare ad ogni fetta qualche fico al rhum Masilicò, sempre dalla confezione regalo “Dulcis in fundo” 

Ecco che in questo modo la serata romantica sarà perfettamente riuscita! 

Lascia un commento

Carrello

Nessun prodotto nel carrello.