06 Mag 2020

Erbe spontanee, aromi e spezie – Blog Masilicò

Erbe spontanee, aromi e spezie – Blog Masilicò

In questo articolo del Blog vi parleremo del ruolo delle erbe spontanee, degli aromi e delle spezie nella dieta mediterranea e del Cilento.


E’ un elenco dei veri e propri fiori all’occhiello che rendono famosa questa zona oltre i confini regionali e nazionali. Erbe spontanee, aromi e spezie sono davvero una risorsa ineguagliabile.

Di cosa parliamo, nello specifico?

Proviamo a descriverlo brevemente.
Le Erbe spontanee, di base, contengono, ognuna, in diversa percentuale, vitamine e sali minerali, fondamentali per il nostro benessere.
Tra le più diffuse possiamo elencare senza dubbio la borraggine, il cardoncello, il cardo mariano, la bietola selvatica e la cicoria.

Tra gli Aromi, invece, la dieta mediterranea vanta la presenza del prezzemolo, del sedano, dell’aglio e della cipolla, dell’alloro, della menta e del rosmarino. Hanno come scopo specifico quello di eliminare la parte del sale e del grasso che aggiungeremmo normalmente.

A questo saporitissimo e profumato elenco non possiamo non aggiungere le Spezie, come il timo, il mirto e l’origano, che danno spessore e sapore alle nostre ricette.
Spesso nelle preparazioni moderne di ricette tradizionali, si abbonda di condimenti.
Bisogna però prestare attenzione al valore specifico di queste aggiunte, in termini di qualità alimentare del prodotto scelto.


La dieta mediterranea, infatti, prevede una cucina semplice che non copra i gusti.
Infatti, le nostre papille gustative imparano a riconoscere se le abituano alla semplicità.

Non sempre il troppo è buono. “Il mangiare della salute” è la vera chiave.
Ricordiamo, infatti, che Noi siamo quello che mangiamo. Che non è una leggenda metropolitana il detto “Dimmi cosa mangi e ti dirò chi sei”.

E’ proprio così. Erbe spontanee, aromi e spezie, quindi, come punto di forza naturale per mangiare bene

La tradizione mediterranea da un valore assoluto al semplice e al condiviso.
Intorno ad un tavolo, avvengono le più belle cose, sia in amore che negli affetti, che nel lavoro.
Non possiamo sottovalutarne l’importanza come luogo di incontro e di condivisione.
La tavola è un elemento di aggregazione fortissimo.

E anche ai giorni attuali, in cui lo stile di vita familiare è assolutamente ed inevitabilmente cambiato, non possiamo trascurare un ritorno alle nostre origini.
Possiamo prendere il positivo di questo momento di costrizione domestica.

Ridiamo al rito del pranzo o del pasto in compagnia una sacralità che da sempre gli compete! Alla prossima!