15 Mag 2020

La Ricetta della Settimana: Risolatte allo zafferano

La Ricetta della Settimana: Risolatte allo zafferano

La Ricetta della Settimana è il Risolatte allo Zafferano, siete pronti a leggere le sue caratteristiche e modalità di preparazione nel weekend?

Prendete un dolce rustico e semplice come il risolatte, una tipica merenda casalinga, aggiungete qualche ingrediente stuzzicante e e otterrete il risolatte allo zafferano.

Un dessert al cucchiaio dal gusto raffinato, perfetto per chiudere in dolcezza una cena in compagnia o più semplicemente per concedersi una coccola golosa.

Qualche pistillo di zafferano Masilicò donerà un acceso color oro insaporendo delicatamente il dolce. Una manciata di semi di finocchio conferiranno invece una piacevole nota fresca. Per finire, una croccante guarnizione di mandorle tostate completerà queste delizie.

Venite a scoprire nuovi orizzonti di sapori con la Ricetta della Settimana: il Risolatte allo zafferano!

Ingredienti:

Per 6 bicchieri da 150 ml

Riso vialone nano 300 g

Latte di mandorle (latte di mandorle crude non dolcificato)

1,5 l Zafferano in pistilli

0,3 g Zucchero 85 g

Baccello di vaniglia ½

Semi di finocchio 1 cucchiaio

Sale fino q.b. per guarnire

Mandorle in scaglie 20 g

Preparazione:

Per preparare il risolatte allo zafferano cominciate dall’infusione. Incidete il baccello di vaniglia e raschiate i semi.

Quindi spostatevi ai fornelli e versate in una pentola il latte di mandorle. Poi unite i semi di finocchio, la bacca e i suoi semi e lasciate scaldare.

Insaporire il tutto per 10 minuti a fuoco basso, senza che raggiunga mai il bollore. A questo punto filtrate il liquido utilizzando un colino a maglie strette, in questo modo potrete scartare il finocchietto e la bacca di vaniglia.

Versate lo zucchero nel latte, aumentate la temperatura fino a sfiorare il bollore mentre mescolate con una spatola per far sciogliere lo zucchero. Aggiungete il riso e cuocete per 25 minuti mescolando di tanto in tanto a fuoco medio.

Il composto non dovrà mai essere a bollore, altrimenti il liquido si asciugherà troppo in fretta. Trascorso il tempo indicato unite i pistilli di zafferano, conservandone qualcuno per la decorazione, e continuate a mescolare di tanto in tanto lasciando cuocere per altri 25 minuti.

Complessivamente il risolatte cuocerà in circa 50 minuti: a fine cottura dovrà risultare morbido e cremoso, più o meno come un budino

Nel frattempo versate in padella le lamelle di mandorle e tostatele a fiamma viva. Saltatele spesso per evitare che brucino. Dividete il composto in 6 bicchieri della capienza di 150 ml.

Quindi guarnite i bicchieri con le lamelle tostate e qualche pistillo.

Ecco pronti i vostri bicchierini di risolatte allo zafferano, non vi resta che gustarli. Come sempre, buon appetito!