22 Lug 2020

La storia della pasta – il nuovo articolo Blog Masilicò

La storia della pasta – il nuovo articolo Blog Masilicò

Storia della pasta – il nuovo articolo Blog Masilicò

La pasta è un prodotto che ha cambiato completamente le nostre vite e ne parleremo in questo articolo Blog. 

La pasta secca che si trova ogni giorno sulla tavola degli italiani, è preparata con farina di semola di grano duro e acqua.

Due ingredienti naturali che creano la base per infinite possibilità. 

La pasta ha fatto il primo ingresso nella lontana era neolitica, grazie alla coltivazione nei campi appena iniziata. Tra i prodotti della terra era stato iniziata la semina del frumento. 

Dopo la lavorazione, dava come risultato una farina grezza di semola di grano duro che veniva impastata assieme all’acqua per realizzare il prodotto finale.

Naturalmente, questo particolare predecessore, non ha niente a che vedere con la pasta moderna: soltanto in epoca romana, nel 100 a.C. circa, si hanno notizie di un antenato molto più simile alla pasta moderna, la “làgana”.

I formati di pasta prodotti in Italia sono innumerevoli. La storia della pasta – Blog Masilicò riassume tutto il contesto storico della realizzazione della pasta

Ogni regione, ogni paese e addirittura ogni famiglia produce una pasta diversa dalle altre.

Per quanto riguarda l’esportazione fuori dall’Italia, solo alcune varietà di pasta sono commercializzate e perciò conosciute. Di sicuro ci sono gli spaghetti e i maccheroni.

I primi sono il formato di pasta più conosciuto e acquistato nel mondo come specialità italiana. Somigliano molto ai lacci delle scarpe.

Con gli spaghetti è possibile cucinare un’infinita varietà di piatti.

Le ricette più famose sono gli spaghetti all’olio extravergine d’oliva e pomodoro, e quelle legate ai piatti di carne e pesce, come ad esempio l’amatriciana e il sugo al pesce spada, tipico della Sicilia.

Il termine maccheroni, specialmente all’estero, è usato come sinonimo di pasta in generale, senza riferirsi a un formato specifico.

I maccheroni sono una pasta corta rigata e bucata al centro, nel resto del mondo indicano semplicemente una pasta corta. 

In molte zone d’Italia si trovano in commercio tipi di pasta fatta a mano, la cui lavorazione può prevedere l’aggiunta di alcune verdure e spezie.

I formati di pasta corta più utilizzati sono i fusilli, le farfalle e le penne. Gli spaghetti e le tagliatelle sono le paste lunghe. 

Una cosa è certa, la storia della pasta e il suo utilizzo, nel presente, ci rende in ogni caso famosi in tutto il mondo. La storia della pasta – Blog Masilicò

Attenzione e cura nella produzione, come quella dei produttori di Masilicò. Questo fa la vera e propria differenza. Al prossimo articolo Blog Masilicò