19 Dic 2020

POLPETTE DI TONNO

POLPETTE DI TONNO

Una gita fuori porta con colazione “al sacco“, può assumere un aspetto ancora più invitante se, nel cestino del pic-nic, vengono riposte delle gustose polpette di tonno (con tonno sott’olio Masilicò)!

Polpette di tonno?

Uno dei piatti più caratteristici appartenenti alla cucina italiana , dove vengono proposte in una varietà infinita di versioni.
I primi documenti relativi a questo piatto risalgono al quattrocento.
Con una serie di cambiamenti nel corso dei secoli, passarono dall’essere cotte sottoforma di spiedini o involtini, all’essere fritte o passate al forno.

Anticamente venivano realizzate con: uva passa, spezie, prezzemolo, aglio e con una crema che si otteneva dalla cottura del mosto.

Gustoso ed utile sistema per utilizzare gli avanzi del giorno prima (come ad esempio i “mundeghili” lombardi, realizzati il lunedì con la carne avanzata del lesso della domenica), trovarono una collocazione di prestigio nei menù grazie al grande Pellegrino Artusi.

Fu questo grande gastronomo, scrittore e studioso di cucina ad arricchire la ricetta antica con pinoli e a stabilire che la polpetta deve avere la forma di una sfera, leggermente schiacciata agli estremi, a voler simulare la forma del “globo terrestre”.

E nel mondo…

  • In Svezia le polpette sono il piatto nazionale e prevedono al loro interno l’utilizzo di pepe bianco e pepe garofanato.
  • Negli U.S.A. il piatto a base di polpette più famoso è di origine italo-americana: gli spaghetti con le polpette.
  • Come non ricordare, quindi, una delle scene più conosciute del film di animazione “Lilli e il Vagabondo”, dove sotto un romantico cielo stellato i due innamoratissimi  Lillie e Biagio consumano proprio un piatto di spaghetti e polpette!
  • In Germania, invece, le polpette vengono servite con una salsa a base di capperi.
  • In Norvegia vengono abbinate a patate bollite, marmellata di mirtillo rosso, piselli e cipolle caramellate.
  • Anche in Afghanistan sono il piatto tradizionale ed accompagnano vari tipi di zuppe.

Polpette di tonno: ecco la ricetta!

Ingredienti

  • 250 g di tonno sott’olio sgocciolato (un vasetto Masilicò)
  • 1 bicchiere di latte
  • 3 fette di pan carreè
  • 1 cucchiaio di capperi (preferibili quelli sotto sale )
  • 1 uovo
  • 25 g di parmigiano reggiano
  • 2 cucchiai di pangrattato
  • Prezzemolo tritato
  • Pangrattato per impanare
  • QB di sale
  • Olio di girasole per la frittura

Procedimento

  • Mettere a bagno il pan carreè nel latte e poi strizzarlo bene.
  • In una ciotola mettere: il pan carreè, il tonno, l’uovo, il parmigiano, capperi e prezzemolo tritati.
  • Dopo aver impastato tutti gli ingredienti e aver rettificato di sale, lasciar riposare per circa un quarto d’ora.
  • Trascorso questo lasso di tempo formare delle piccole sfere (preferibilmente delle dimensioni di una oliva) e passarle nel pangrattato.
  • Friggerle e, dopo aver fatto assorbire da apposita carta l’olio in eccesso, ecco pronto un gustoso aperitivo, antipasto o contorno consigliato in un menù a base di pesce.

E se ne avanzano?

Difficilmente queste deliziose polpette avanzeranno, ma, nel caso, sono perfette se “annegate” in un sugo di pomodoro a tocchetti con aglio, basilico e origano, con cui condire un bel piatto di spaghettoni Masilicò.

Gusto e allegria a tavola con gli amici!