15 Dic 2021

Primi piatti delle feste 

Primi piatti delle feste 

Gli Ingredienti Masilicò

Primi piatti delle feste

Profumo di Natale nell’aria… luminarie, addobbi, vetrine con esposte le più svariate idee per regali simpatici, ma anche utili. 

Il regalo perfetto? Scopri la nostra offerta dedicata
Clicca qui –> https://www.masilico.com/offerte-speciali/

La voglia di ciascuno però, è anche quella di pensare ai menù per la cena della vigilia o il pranzo del 25 dicembre per rendere ancora più piacevole quella giornata di festa in famiglia. 

Masilicò propone i migliori ingredienti della tradizione per realizzare i piatti dei vari menù, da quelli più classici a quelli più creativi.

Ecco che, tra confezioni regalo tematiche, con sott’oli, aromi e conserve, spicca la pasta!

Primo piatto importante, insostituibile e irrinunciabile, soprattutto in occasione di grandi feste, la pasta buona è la base per ogni ricetta regionale.

Molti dei piatti tradizionali sono in linea con la dieta mediterranea, anche se almeno in questi giorni di festa, si farà meno attenzione alle quantità…

Le innumerevoli tradizioni culinarie in Italia vedono la pasta come indiscussa protagonista del menu in ogni regione, città o piccolo borgo.

Primi piatti delle feste • Di regione in regione 

Uno dei primi piatti più diffuso è certamente a base di pasta come ravioli, tortellini, cappelletti che prevedono al loro interno i ripieni più svariati a seconda dei prodotti legati al territorio. 

Nei luoghi dove non esiste la tradizione di questo tipo di primo piatto, trova spazio la pasta condita con i sughi più svariati. 

A Natale, regala un cofanetto prezioso
La domenica in famiglia –> https://www.masilico.com/la-domenica-in-famiglia/

Per esempio per accontentare sia gli amanti del pesce che quelli della carne, a Natale in Lazio si preparano due primi piatti: la pasta ai broccoli in brodo di arzilla (o razza chiodata), accosta ad acciughe, prezzemolo aglio, perfetta se cucinata con gli spaghettoni Masilicò o la minestra ai broccoli alla romana a base di cotenna.

Un piatto tipico della tradizione abruzzese sono i maccheroni alla chitarra e cioè una pasta fatta in casa e stesa con il matterello, condita con la passata di pomodoro e le pallottine, piccole e gustose polpette di carne. Un piatto versatile che, a seconda della località (di mare o montagna), differisce nella ricetta pur mantenendo una base comune. 

E in Campania?

In Campania invece, tra i primi piatti delle feste non può mancare la famosissima minestra maritata: una delle portate più antiche della cucina partenopea. 

Un’altro formato di pasta Masilicò è la calamarata, tipico di un primo piatto di pesce della cucina napoletana. Particolare è proprio il formato a forma di anelli molto simile ai  calamari da cui prende appunto il nome!

La ricetta della calamarata classica?
Eccola qui –> https://www.masilico.com/calamarata-classica/

Cotta al dente, viene risottata e condita con un sugo di calamari e pomodorini, che deve essere cremoso e avvolgente. 

Gli anelli di questo pesce gustoso si confondono a quelli di pasta, abbracciandosi in un girotondo di sapori che richiamano sia il mare, che la terra del Cilento.

Un altro abbinamento molto adatto alle cene della vigilia è quello che vede i paccheri cucinati con patate e cozze, insaporiti da prezzemolo e aglio.

Ingredienti del territorio selezionati con cura, lo studio degli abbinamenti dei vini ai piatti scelti, addobbi e mise en place coordinati e a tema, musiche Natalizie per creare l’atmosfera: ecco ciò che serve per coccolare gli ospiti in queste giornate speciali, che diverranno così indimenticabili.