20 Mar 2021

RANA PESCATRICE IN SALSA ALLO ZAFFERANO E LIMONE

RANA PESCATRICE IN SALSA ALLO ZAFFERANO E LIMONE

Gli Ingredienti Masilicò

RANA PESCATRICE IN SALSA ALLO ZAFFERANO E LIMONE

È un pesce?

Viene chiamata rana pescatrice, rospo o coda di rospo e sì, è decisamente un pesce. 

Può raggiungere e superare i 2 metri e vive nell’Oceano Atlantico Settentrionale, nel Mar Nero e nel Mediterraneo.

Vive facilmente sotto costa tra sabbia e fango, è di color grigio con macchie bianche sulla pancia e ha la caratteristica di avere una testa grande e schiacciata.

Ha dei raggi sulla testa di cui uno, particolarmente sviluppato e chiamato illicio, utilizzato per richiamare le prede.

Piace ai bambini

Questo pesce ha carni bianche dal sapore molto delicato e conta veramente pochissime spine, caratteristiche queste che fanno in modo che possa piacere ai bambini e a coloro che non sono particolarmente amanti del pesce.

È un alimento molto ricco di proteine e di vitamine, soprattutto la D e quelle del gruppo B.

Contiene fosforo, iodio, acidi grassi polinsaturi e omega 3.

Ha un basso indice calorico ed è priva di fibre.

Risulta essere molto digeribile, perciò consigliata in vari regimi alimentari, anche quelli che regolano le diete dimagranti.

Ha carni magre, per cui diventa ancora più gustosa se condita anche solo con olio extra vergine di oliva.

L’utilizzo di questo pesce è consigliato in chi pratica sport dove è richiesta molta energia muscolare.

Consigliato nel periodo dell’allattamento, nei deficit proteici e nelle patologie che presentano mal assorbimento intestinale.

Previene tutte le disfunzioni metaboliche, ipertensione, stati depressivi e nevrotici.

Farina di riso

Alimento fondamentale nei regimi alimentari per i celiaci quella di riso è una farina molto richiesta.

È molto ricca di amido, ma contiene poca acqua dal momento che il riso è lavorato dopo essere stato passato nell’essiccatoio.

Avendo una percentuale di proteine che corrisponde al doppio rispetto a farine ricavate da altri cereali, difficilmente lievita e questo ne limita molto il campo di utilizzo.

Contiene pochi sali minerali e pochi grassi.

È utilizzata per preparare pasta, dolci (principalmente biscotti) ed è molto valida per le panature, poiché assorbe poco olio e viene impiegata nella “chiusura” dei tagli da disossatura dei prosciutti crudi affinché non secchino.

Pepe rosa

Una spezia che si ricava da piante sulle Ande, tra Bolivia e Perù.

La pianta viene denominata del “falso pepe” e produce bacche rosa molto aromatiche e solo leggermente piccanti. 

Ha origini molto antiche ed è documentato per quali scopi venisse usata ogni singola parte: dalla corteccia, alle foglie, ai semi, alla resina.

Pare che gli Indiani realizzassero una sorta di tisana benefica per le vie urinarie; ma se ne ricavava anche una specie di aceto, di miele e, addirittura, un detergente della pelle per la scabbia.

Oggi questo pepe trova utilizzo medico, per regolare il metabolismo, come antiossidante, dal momento che contiene polifenoli, ma è anche un ottimo digestivo.

Placa il mal di denti, i dolori mestruali e quelli legati alle forme reumatiche.

In cucina lo si utilizza sia essiccato che in salamoia.

Ha un gusto molto originale che richiama fragola, liquirizia, limone.

Per il suo colore particolare è anche un ottimo elemento decorativo su molti piatti a base di pesce, asparagi, piselli, insalate, ma anche su certi dessert, macedonie, formaggi di capra e ultimo, ma non ultimo, nel raffinato patè de fois – gras.

RANA PESCATRICE IN SALSA ALLO ZAFFERANO E LIMONE 
Ingredienti

  • 400 g di filetto di rana pescatrice (1 per ogni commensale)
  • 1 spicchio di aglio
  • ½ cucchiaino di timo in polvere Masilicò
  • 10 ml di olio extra vergine Masilicò
  • QB: di sale

RANA PESCATRICE IN SALSA ALLO ZAFFERANO E LIMONE
La salsa

RANA PESCATRICE IN SALSA ALLO ZAFFERANO E LIMONE
Procedimento per la cottura del pesce

  • La rana pescatrice ha un osso interno che andrà tolto, dopodichè la si dovrà spellare e tagliare, dividendo ogni filetto in due parti.
  • Con lo spago da cucina legato nel senso della circonferenza comporre dei medaglioni.
  • Spolverizzarli con il timo e lasciarli a parte ad insaporire.

RANA PESCATRICE IN SALSA ALLO ZAFFERANO E LIMONE
Procedimento per la salsa

  • In un tegame, sciogliere lo zafferano in olio e limone, aggiungervi il pepe rosa, dopo un paio di minuti la farina di riso setacciata e poi (con l’aiuto di una frusta) mescolare affinché non si formino grumi.
  • Versarvi, sempre mescolando, il brodo, salare, pepare e lasciare cuocere sino a che la salsa non sarà cremosa.
  • Toglierla dai fornelli e in un altro tegame porre l’aglio a dorare nell’olio, una volta raggiunta la doratura toglierlo e adagiare nel tegame i medaglioni di rana pescatrice, che andranno delicatamente rigirati per ottenere una cottura omogenea.

Si impiatta!

Su ogni piatto versare la salsa allo zafferano su cui andranno adagiati due medaglioni decorati poi con altra salsa e qualche grano di pepe rosa.

Gusto e vista saranno così piacevolmente appagati!