Ratatouille, quella di Remy, con pomodorini gialli di capaccio
  • Home
  • Ricette
  • Ratatouille, quella di Remy, con pomodorini gialli di capaccio
Ratatouille, quella di Remy, con pomodorini gialli di capaccio

Ratatouille, quella di Remy, con pomodorini gialli di capaccio

La ratatouille, che in Italiano è ratatuia e rattatuia, è un piatto tradizionale della Provenza a base di verdura stufata.
Il nome completo di questa pietanza, originaria di Nizza, è “ratatouille niçoise”.

Un piatto molto saporito, colorato, che si inserisce molto bene nella dieta mediterranea.

Un misto di verdure fresche: melanzane, zucchine, pomodori, cipolle, peperoni, che vengono tagliate mantenendo tra di loro la stessa dimensione e poi stufate in padella con erbe aromatiche che esaltano il gusto degli ortaggi!
Un piatto che molti associano alla caponata siciliana; da cui si distingue per la semplicità di preparazione, ma ha la stessa sinfonia di colori e sapori.
Preparata con un unico condimento: l’olio extra vergine di oliva.

Se nella tradizione è un piatto contadino semplice, povero e colorato, come la ciambotta lucana, la poncia calabrese, la caponata siciliana, quella preparata dal topolino Remy è un piatto più raffinato, che segue le indicazione dello chef stellato Keller.

Ratatouille ricetta

Ingredienti

  • 2 zucchine grandi
  • 1-2 melanzane lunghe e strette
  • 2 cipolle rosse
  • 1 vasetto di pomodorini Capaccio Masilicò
  • 1 spicchio di aglio tritato
  • 1 cipolla bianca tritata
  • 1 peperone rosso a cubetti piccoli
  • 200 g di passata di pomodoro (giallo o rosso, a tuo gusto) Masilicò
  • olio extra vergine di oliva Masilicò
  • Qb aneto fresco tritato
  • Sale
  • Pepe

I nostri pomodori, li trovi qui –> https://www.masilico.com/categoria-prodotto/conserve-pomodoro-passate/

Procedimento

  • Per preparare il sugo in una casseruola posta su fuoco basso far imbiondire in poco olio la cipolla bianca tritata e il peperone rosso a cubetti piccoli.
  • Trascorsi 10 minuti unire la passata di pomodoro, lo spicchio di aglio tritato, regolare di sale e pepe e proseguire la cottura per altri 15 minuti.
  • Nel frattempo preparare le verdure: lavare e mondare con cura le zucchine, le melanzane.
  • Sgocciolare i pomodorin,pelare le cipolle rosse e ridurre tutte le verdure a rondelle spesse circa 3 millimetri.
  • Quando il sugo di pomodoro sarà pronto, spargerlo sul fondo di una pirofila da forno, e disporre con cura le rondelle di verdure in righe ordinate, alternandole e sovrapponendole fra loro.
  • Condire il tutto con un filo di olio e un po’ di sale e pepe macinato, coprire le verdure con un foglio di carta da forno in modo che non brucino e porre la pirofila in forno preriscaldato i a 180 °C.
  • Cuocere la ratatouille per circa 45-50 minuti, dopodichè togliere la carta da forno e proseguire la cottura per altri 15 minuti.
  • Una volta cotta, lasciare riposare la ratatouille per 5 minuti prima di servirla in tavola, dopo averla cosparsa con un pochino di aneto fresco tritato.

Lascia un commento

Carrello

Nessun prodotto nel carrello.