29 Lug 2020

Utilizzo e proprietà del timo – Blog Masilicò

Utilizzo e proprietà del timo – Blog Masilicò

Utilizzo e proprietà del timo. 

Il Blog Masilicò oggi tratta questo interessante argomento

Bentornati nella pagina Blog di Masilicò, che ormai seguite in numerosi.

Oggi parleremo del timo, una pianta aromatica dal sapore inconfondibile e dalla storia molto interessante, lavorato con cura e tecniche artigianali ormai in modo attento e meticoloso.  

Il timo è una pianta aromatica di origine Mediterranea.  

Utilizzo e proprietà del timo verranno raccontate in questo articolo Blog Masilicò

Ciò che lo caratterizza maggiormente sono le proprietà fitoterapiche note fin da tempi antichi. Nell’epoca moderna è diventata una delle erbe aromatiche maggiormente desiderate. 

Il timo lavorato con cura dai produttori di Masilicò possiede caratteristiche olfattive, aromatiche a dir poco uniche. 

Quali sono le sue proprietà salienti? 

La presenza di timolo, una sostanza molto attiva contro virus e batteri conferisce al timo proprietà antibatteriche ed antinfiammatorie per cui viene, ormai, largamente utilizzata. 

La pianta del Thymus è una pianta perenne e può raggiungere i 50 cm di altezza. Le sue foglie possono essere utilizzate sia fresche che essiccate. È una pianta aromatica molto utilizzata nella cucina europea e araba. Il timo può crescere, sia in modo spontaneo, che coltivato in campo oppure in vasetto. 

Esistono diverse varietà di timo, la più comune e diffusa è il Thymus vulgaris, ed è caratterizzata da un profumo intenso e ben riconoscibile.

Il timo ha una storia molto interessante.

Era utilizzato dagli Egizi durante il processo di mummificazione, come ingrediente per imbalsamare i defunti. Si è continuato ad usarlo dai sumeri per le sue proprietà officinali e persino dai Romani e dai Greci. Ritenevano che il timo fosse un vero e proprio simbolo di coraggio e forza

Il timo trova molti utilizzi anche in cucina, soprattutto per aromatizzare piatti a base di carne, gli arrosti, i piatti di pesce (molto indicato per il tonno).

Il suo profumo e il suo aroma danno odore e sapore anche alle uova, ai formaggi, al pane, alle salse e ai sughi. Inoltre danno enfasi anche ai funghi, alle zuppe e alle tisane oppure agli infusi. 

Proprio le tisane e gli infusi rappresentano un modo davvero diffuso in epoca moderna per il suo utilizzo. 

Viene utilizzato anche  nella profumazione di vini e nella preparazione di liquori. A differenza di altre spezie, il profumo del timo dopo l’essiccazione non si attenua, ma diventa più intenso. Lo stesso avviene anche per l’origano e il rosmarino, tutte spezie e aromi di grande struttura. 
Oltre ai fantastici abbinamenti e utilizzi in cucina, il timo ha altre importanti proprietà ed è un vero e proprio toccasana per la propria salute!

Per le sue proprietà antisettiche è utilizzato anche come disinfettante. Contiene acido oleico, caffeico, ursolico, cloro genico e infine glicosidi e flavonoidi, assumibili sia come tisana che per inalazione. 

Un rimedio naturale, della vera tradizione mediterranea, per il proprio benessere fisico e per una cucina sana e leggera.

Vi consigliamo di provarlo, non potrete certamente più farne a meno.