09 Mag 2021

INVOLTINI DI VITELLO

INVOLTINI DI VITELLO

Gli Ingredienti Masilicò

INVOLTINI DI VITELLO CON FAGIOLI BIANCHI DI CONTRONE SU BISCOTTI DI GRANO

Carne di vitello? Siii!

In Italia la maggior parte dei pascoli per i vitelli sono grass fed (alimentazione naturale). Ciò significa che gli animali vivono in libertà con la mandria, alimentandosi con il latte materno, ricco di tutte quelle proprietà che la mucca acquisisce ruminando l’erba, praticamente uno stato brado.

Gli allevamenti di tipo intensivo sono poco numerosi e questo è l’aspetto più confortante per quanto riguarda la qualità della carne, che risulterà, quindi, sana e naturale.

Non solo però,  questo è anche sintomo di attenzione e cura per l’ambiente che, con gli allevamenti intensivi molto frequenti un po’ ovunque nel mondo, risente delle emissioni di CO2 e si collega al problema della deforestazione dell’Amazzonia.

Ecco dunque che scegliere carni di vitelli Italiani per cucinare è di fondamentale importanza.

Questo nella ricetta odierna è un concetto che spposa molto bene la filosofia di Masilicò nel trattare alimenti sani, tradizionali, nel rispetto dell’ambiente.

INVOLTINI DI VITELLO – Che taglio scegliere

La carne di vitello è molto versatile e, a seconda dei tempi di cottura, una parte si presta più o meno di un’altra.

Per esempio se il tempo è poco e si necessita di una cottura più veloce, ecco che son perfetti magatello, fesa e nodini;

Mentre invece per quelle più lunghe sono consigliati il fiocco ed il collo;

Se invece piacciono la tartare ed il carpaccio sono perfetti la noce e lo scamone.

INVOLTINI DI VITELLO – Biscotti di grano

Con Farina di l grano integrale ed il granone, l’acqua ed il lievito naturale (crescito) nella zona di Agerola sin dall’antichità vengono prodotti questi biscotti salati.

Si realizzano dei filoni da cui si tagliano fette che saranno messe a lievitare per tre ore e poi cotti.

Sono croccanti, ma se leggermente inumiditi e conditi con pomodoro fresco e olio extravergine di oliva, si ammorbidiscono e diventano un delizioso e genuino spuntino o aperitivo.

Le loro caratteristiche li vedono utilizzati nelle zuppe,  ma anche nei piatti in umido.

La ricetta

Ingredienti per la carne

3 fette di fesa di vitello (una a testa)

½ cipolla

Qb di prezzemolo tritato-sale-pepe-olio extravergine di oliva

Ingredienti per i fagioli

250 g di fagioli bianchi di Controne Masilicò (li trovi qui)

1 cucchiaio di passata di pomodoro Masilicò

30 g di pancetta

1/2 cipolla

Q.b. di olio-sale

Procedimento

Dopo aver lessato i fagioli e averli scolati tenendo a parte un bicchiere dell’acqua di cottura, tritare finemente la cipolla e rosolarla con l’olio e la pancetta.

Aggiungervi i fagioli e lasciarli insaporire per qualche minuti ed aggiungervi la passata, leggermente diluita con l’acqua di cottura dei fagioli.

Cuocere tutto incoperchiato per circa 15  minuti.

Insaporire le fettine di carne con pepe, sale e prezzemolo tritato;arrotolarle a forma di involtino e legarli con lo spago da cucina.

In un tegame porre a rosolare olio e cipolla tritata e, dopo una leggera rosolatura, adagiarvi gli involtini, rigirarli, dopo di che incoperchiare e cuocere per circa 15 minuti.

Una volta cotti unirli ai fagioli in umido e lasciarli insaporire per qualche minuto, rettificando di sale e pepe.

Porre in ogni piatto due biscotti di grano e ricoprirli coi fagioli su cui verranno posti gli involtini.

Ecco pronto un semplice, gustoso, veloce piatto che, proprio grazie anche ai biscotti salati, diventa un ottimo piatto unico.

INVOLTINI DI VITELLO – Curiosità

E’ importante sapere che, per mantenere la carne morbida , è preferibile cuocerla a temperatura ambiente e non appena prelevata dal frigorifero.

Per girarla in cottura è meglio non bucherellarla con una forchetta, ma avvalersi delle pinze, così da farle mantenere i succhi e la morbidezza.